Costa di Bussia - Tenuta Arnulfo

L’azienda si fa in quattro: cantina, museo, visite ed ospitalità

Da oltre 150 anni ci troviamo tra Barolo e Monforte d’Alba, sulla famosa collina della Bussia, circondati da vigne che scolpiscono un panorama dichiarato Patrimonio dell'Unesco: le Langhe.
La cantina viene infatti fondata nel 1874 da Luigi Arnulfo, considerato il Pioniere del Barolo per le sue innovative imprese nel mondo enologico locale e nel mercato internazionale del vino. La sua storia è raccontata nel Museo Storico a lui dedicato, cuore del percorso di visita che abbiamo ideato per mostrare la tenuta e i suoi 11 ettari di vigneti, la cantina e le varie fasi di vinificazione e produzione dei vini.
La degustazione dei nostri vini, rigorosamente prodotti con uve di proprietà, è il momento in cui riviviamo il lavoro e la dedizione di ogni giorno, con grande rispetto del terroir da cui tutto ha inizio.
E per chi volesse immergersi a pieno nella vita di Langa, il nostro Agriturismo, ricavato in quello che era l'appartamento di Luigi Arnulfo, sa ospitarvi e garantirvi un soggiorno indimenticabile.

News ed Eventi

Le nostre ultime novità

Premi e riconoscimenti

Il riconoscimento se l'è aggiudicato il Barolo d.o.c.g. Riserva 2010, che ha ricevuto la Corona ViniBuoni d’Italia.

Leggi di più...

Buone feste da Costa di Bussia

Dopo il primo anno di apertura per visite, degustazioni e soggiorni, anche noi chiudiamo per riposarci e soprattutto per preparare le prossime stagioni di ospitalità.

Leggi di più...

Autunno in cantina

Prenotate il vostro tour, anche la domenica, dalle 10 alle 18.

visit@costadibussia.com
Tel. +39 0173 787280

Leggi di più...

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo mail per restare sempre aggiornato sulle nostre ultime novità.

Contatti

Az. Agr. Costa di Bussia - Tenuta Arnulfo s.s.
Località Bussia, 26 - 12065 Monforte d’Alba (CN)
P.IVA 02438290047

Tel. +39 0173 787280 - Fax +39 0173 240160

Social
CAMPAGNA FINANZIATA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE N. 1308/13
CAMPAIGN FINANCED ACCORDING TO (EC) REGULATION NO. 1308/13